Irpinia. Pozzuoli.Autobus della morte,quale la lezione?

(by pio dal cin)

Non riesco a non pensare a quell’autobus che pare non fosse a norma Come scrive qui la Repubblica Quelle persone felici che rientravano da una gita, che si erano fermate da Padre Pio per pregare e avevano appena finito la recita del Santo Rosario.

Perchè mi chiedo. Possibile che da lassu’ qualcuno non avesse potuto fermare quell’autobus impazzito? Sono convinto fermamente che il conducente non abbia responsabilità alcuna. Anch’io ho guidato per milioni di chilometri nella mia vita, ed il fatto che l’autista abbia “strusciato” contro il guard rail nel tentativo di frenare il mezzo, mi fa capire che non era più governabile.

Se l’autista, resosi conto che i freni non tenevano si è accorto che l’alternativa a bocciare tutte le auto che incontrava a quella velocità
era quella di tentare di fermarlo contro i “new jersey” (il guard rail di cemento non certo costruito per frenare un mezzo così grande).

La sua decisione, presa con tutta la pressione psicologica del tragico momento si è scontrata con la dura realtà; le nostre strade non sono sicure e non sono attrezzate.

E’ questa la lezione che ne ricavo. Un monito a chi ci governa e spreca risorse in inutili spese. “Fate quello che è in vostro potere per evitare che tragedie simili si ripetano”.

Tre giorni fa, su questo blog ho pubblicato Un Video che mostra un nuovo tipo di guard rail che potrebbe aver scongiurato l’incidente in Irpinia e forse anche tanti altri, come per esempio quellodell’Agosto 2008 sulla A4 che provocò 7 morti per un salto di carreggiata di un camion.

La lezione che ricavo dall’incidente che è stato il peggiore incidente della Storia Italiana.
Nel 2011 per esempio i morti sono stati quasi 4000, come risulta da Questo rapporto dell’ISTAT
Ci rendiamo conto che ogni anno in Italia viene praticamente spazzato via in termine di vite un intero paese di media grandezza.

Codognè, il paese del Veneto dove risiedo, ci sono oggi 5300 abitanti circa. E’ come se due terzi degli abitanti muoiano in incidenti stradali OGNI ANNO. Fatalità? DestinoForse. Certo che se magari i fondi e i miliardi che ogni anno vengono sprecati dalla Pubblica Amministrazione o dagli Stipendi dei Parlamentari
che risultano essere 6 volte più ricchi dei cittadini ecco che potremmo forse attrezzare le nostre strade in modo da salvare molte vite, e non per il caso o perchè andiamo più piano, ma perchè le nostre strade sarebbero più sicure, con Piste Ciclabili come questa in Germania e guard rails come questi illustrati in questo video

La conclusione è tragica. Un incidente che poteva essere evitato se le risorse del Governo fossero spese per il bene dei cittadini e non per il solito “magna magna” al quale assistiamo da troppo tempo impotenti in Italia

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s