Renzi e la sua volontà di fare.Sopravviverà ai nemici?

(by pio dal cin)  https://plus.google.com/115135005437142391944/posts/J4gzmxM4SG1 Matteo Renzi ha promesso. La sua carriera politica è in gioco. Ha deciso di metterci la faccia e scontrarsi con la dura realtà parlamentare. Se fallirà il suo progetto di riforma fallirà anche lui.

Il nuovo http://it.wikipedia.org/wiki/Lorenzo_de’_Medici Lorenzo de Medici è partito in quarta, e non dubito assolutamente che voglia fare l’interesse dell’Italia e non il suo personale. La questione è diversa; Avrà la possibilità di farlo? Tutte le persone che ha dovuto calpestare politicamente gli lasceranno la briglia sciolta e lo aiuteranno in questo processo nel quale da solo non potrà far null’altro che andare a sbattere anche se la sua grinta e la sua determinazione sembrano genuine? 

 

Il suo partito, il PD non è più coeso da tanto tempo. Ci sono almeno tre correnti: La corrente dei “dinosauri” (Bersani,Bindi, D’Alema, Veltroni, ecc) La corrente nouveau (Civati, Fassina e tutti coloro ai quali non va giù il protagonismo essenziale di Renzi che di fatto, attirando tutta l’attenzione su di se, ha scatenato invidie ed ire di chi avrebbe voluto ma non ha potuto)

La terza corrente sono i Renziani  che naturalmente appoggiano il leader maximo Matteo e vogliono come lui portare un vento nuovo in parlamento, magari e perchè no, prima della scadenza elettorale delle Europee che sicuramente, se passeranno le riforme annunciate oggi, porterà consensi inaspettati all’ex sindaco di Firenze?

Come un semplice operaio, un impiegato che guadagna meno di 1500 Euro si vedrà 80 Euro in più al mese in busta, sarà più propenso a votare PD alle Europee se Renzi riuscirà a far valere il suo operato in Parlamento attuando le riforme che ha lungamente sbandierato, ci saranno i lupi politici, gli invidiosi,coloro che vedono in “Renzo il Magnifico” una creatura d’altri tempi che politicamente va fermata, prima che acquisti troppo potere, e questi sono in particolare coloro che rischiano il posto e la poltrona ammesso e non concesso che Matteo riesca a portare a casa tutte le riforme annunciate, in primis il taglio di tantissime poltrone dalle quali sarà difficilissimo per tanti “viziati della politica” staccarsi.

Buona fortuna Matteo. Non so, e non credo che riuscirai nel tuo intento dei cento giorni di lotta per cambiare pubblica amministrazione, fisco e giustizia. Ricordati di Cesare e delle Idi di Marzo. I tuoi peggiori nemici sono dentro al tuo partito e non ti lasceranno sopravvivere politicamente. “Considero conclusa la mia esperienza politica, se non ci riesco” hai detto stasera in conferenza stampa. Saranno in molti che vorranno vederti andare a casa, stai sicuro. Molti dei tuoi, dello stesso partito, il PD che fisiologicamente non potrà non spaccarsi in tre tronconi, è solo una questione di tempo.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s