Google Pages can now follow anyone


http://www.googleplusdaily.com/2013/02/update-google-pages-can-now-follow.html#.URZLJKVdPJI

Google Plus Daily (www.googleplusdaily.com) brings us this great update on G+ pages

#googleplusupdate #googlepages #googleplus

Google 貼牌冰箱(Google Refrigerator)
Google 貼牌冰箱(Google Refrigerator) (Photo credit: Aray Chen)

 

Update: Google+ Pages Can Now Follow Anyone

Since the beginning of Google+ Pages, Pages have not had the ability to follow users unless they follow the Page first. Then if the user unfollowed the Page, the Page automatically unfollowed the user as well. Recently, Google+ has changed their stance here.
 
When Google+ Pages launched in November of 2011, one of my favorite features was actually the lack of a feature for pages. I was glad to see that pages couldn’t spam follow me like I was used to on Twitter. I had to first follow them, then they could reciprocate. Yes, it makes it a bit harder to build follower numbers, but that’s good. Pages should offer value so that they can be organically found andearn followers.

Google Plus Pages Can Now Follow Any Profile
Pages Can Now Follow Any Profile

 

Now, the Google+ Team has changed this. Any page can now follow any profile or page. I first noticed when I saw that a Page I no longer follow (as of earlier this week) is still following me (see above picture). Then, using the +Google Plus Daily page, I found that we are now able to follow +Vic Gundotra even though he doesn’t follow us (yet!).
Google Plus Pages Can Now Follow Any Profile
GPD Can Add Vic Gundotra Without Him Following Us
As a user, how do you feel about this update? If you manage a page, how do you feel about it?Tell us in the comments below!

 

10

Clayton Pritchard

Clayton is an Internet marketing professional and marketing student at the University of Central Florida who is always looking to expand his knowledge and experience.
Google+ Profile

 

Posted by on Saturday, February 09, 2013

Google Chairman Eric Schmidt to sell 3.2 million Shares in Google


Eric Schmidt at the 37th G8 Summit in Deauvill...
Eric Schmidt at the 37th G8 Summit in Deauville 037.jpg (Photo credit: Guillaume Paumier)
Eric Schmidt at the 37th G8 Summit in Deauville 037.jpg (Photo credit: Guillaume Paumier)

(by pio dal cin) February 9th 1:16 GMT+1

 
+Google ‘s executive chairman Eric Schmidt (here his +Google+ profile).Plans as reported here in a SEC filing, wants to sell about 3.2 million of the Class A Common Stocks reducing his share of the company to 42%.
 
At the actual price of $780,05 a share as reported by Nasdaq that would transate into $M 2.496,16 
 
February seems to be a good month to sell for +Eric Schmidt  . He did the same last year when +Google  announced that  he was selling about 2.4 million sharesworth at the time about $1.5 billion.
 
In 2011 +Eric Schmidt  was in control of 9 million +Google  shares

Related articles

New Updates from G+ “Communities”


 

(by pio dal cin) Today  Brian Glick posted this great news about Google plus (G+) Communities. Now the Communities you manage can be linked to one another, making it easy to show everyone all the Communities you manage in just one place

Brian Glick

9:07 PM (edited)  –  Public

 

 

Add links in your community’s “About” section

Are there other pages that you want your community members to check out? Today we’re rolling out the ability to link to other communities, documents, websites, or whatever you’d like in your “About” section.

To get started, just click “Edit community” under the “Actions” menu, and click to “Add” a link. Then just type in a name for the link, and paste in the link’s URL. Let us know what you think!

#googleplusupdate

 

Stadium goes wild for so0ldier’s surprise


<object width=”416″ height=”374″ classid=”clsid:D27CDB6E-AE6D-11cf-96B8-444553540000″ id=”ep”><param name=”allowfullscreen” value=”true” /><param name=”allowscriptaccess” value=”always” /><param name=”wmode” value=”transparent” /><param name=”movie” value=”http://i.cdn.turner.com/cnn/.element/apps/cvp/3.0/swf/cnn_416x234_embed.swf?context=embed_edition&videoId=us/2012/10/09/surprise-military-family-south-carolina-game.gamecocksonline-com&#8221; /><param name=”bgcolor” value=”#000000″ /></object>

Stumbleupon helps your blog traffic- See how


You Follow Me
Image via Wikipedia

http://blog.kissmetrics.com/increase-traffic-with-stumbleupon/    Stumbleupon can help your blog grow if you follow these simple rules

New born kittens named after Google, Facebook,Twitter,Youtube, Stumbleupon


http://www.youtube.com/watch?v=FlDlCNt1ziY Four kittens were born on July the first in this little town of Codognè, province of Treviso, Veneto, Italy. His owner decided to call them after the most famous Internet search engines and social network. So the first cat was named Google, the second cat Facebook, the third was named after Twitter, and the last and the most active kitten was given the name of You Tube.

Watch the four with the happy “mother” (renamed Stumbleupon) in this youtube video.

Fini il “galletto” nel pollaio con Casini e Rutelli troverà l’Oste e finirà arrosto


Due galli nel pollaio non possono coesistere, questo ci insegna la saggezza dei nostri proverbi. Fini ha deciso quindi di crearsene uno suo con i suoi fedelissimi trentatre pollastri. Vicini di casa altri due “galletti” condivideranno con lui una fetta di parlamento che viene già definita il terzo “pollo” (pardon POLO)  del quale la politica sembra non poter, o non voler fare a meno in questo momento.

Lo sgambetto a Berlusconi, varrà a Fini l’alleanza con Casini e Rutelli,  ed ecco fatta una nuova realtà politica che molto probabilmente sfocierà a settembre in una crisi di governo e ad elezioni anticipate. Ecco quindi che Fini serve alla sinistra la testa del Cavaliere in un piatto d’argento, dando loro quello che tanto amano in questi ultimi anni una nuova “campagna elettorale” dalla quale le sinistre non sono mai riuscite a staccarsi. A Di Pietro e Bersani piace essere sempre in campagna elettorare poichè entrambi sperano in una ressurrezione politica che manca loro dallo strepitoso successo della lega, ma che non avverrà perchè sia Fini che Casini e Rutelli, stanno facendo i conti senza l’oste.

E l’Oste con la O maiuscola è Bossi, che consapevole della grande popolarità della lega e della sua inossidabile alleanza con il premier, sa che questo sarà il viatico per rimandare a casa una volta per tutte e con un sonoro “calcio nel sedere politico” il traditore dell’alleanza Gianfranco Fini. Nello staccarsi da berlusconi ha firmato da solo la propria condanna in nome di libertà presunte e non garantite dal Pdl, ha gettato alle ortiche una coalizione che era partita più blindata di Fort Knox.

L’Oste lo sappiamo bene, cucina i suoi polli a fuoco lento, dopo averli ben ingrassati con un buon mangime. Si preparino quindi i tre ad un autunno molto caldo che varrà loro un ‘ennesima sconfitta fatta di presunti numeri e presunte alleanze che se anche dovessero improbabilmente  tenere, non si avvicinerebbero in qualsiasi modo allo strapotere esercitato dall’aleanza Bossi- Belusconi.

Fini perderà quindi due delle cose che gli stanno più a cuore; la leadership (se non limitata al pollaio dei trentatre) e la luce dei rilettori che saranno puntati su di lui solo momentaneamente, ma che si spegneranno subito quando inevitabilmente farà la fine che si meritano i traditori “l’oblio”. Forse potrà sperare solo di passare alla storia come quello che ha fatto cadere il governo Berlusconi, ma sarà la magra soddisfazione di uno che si da una martellata sulle palle, visto che di quel governo ha fatto parte anche lui. Un Karakiri politico. Ben gli sta, dicono a Nord i Leghisti che da mesi oramai non ne possono più di sentirsi dettare le regole da un Fini che malato di protagonismo ha sparato contro Silvio e indirettamente contro la Lega, inimicandosi così, ingenuamente dal punto politico, un Popolo del Nord del quale oramai nessuna forza politica che voglia governare, può fare a meno di tenere in considerazione.

Casini Rutelli e Fini sembrano i tre ufficiali abbandonati su una scialuppa dagli ammutinati del Bounty e forse finiranno se va loro bene su un’isola deserta popolata di giovani donne che sapranno forse consigliarli meglio di quelle con le quali sembrano essersi consultati fin qua.

Riderà forse Di Pietro che sperando in qualche punto percentuale in più, se i andasse alle elezioni, e continuerà ad inveire e a starnazzare alzando la voce contro Berlusconi e la Lega. E quì ritroviamo i proverbi e la saggezza popolare che recita: “Ride ben chi ride ultimo”ma l’ultimo a ridere non sarà nemmeno il “calesse” di Bersani con dentro i D’alema  e Franceschini che ritorneranno finalmente a quello che amano di più fare : Campagna Elettorale. Con un solo grande difetto: che non riescono mai in tempo a capire quando questa sia già finita e continuano imperterriti anche dopo aver perduto con sonore batoste le elezioni a sperare in una rinascita che visti i presupposti non avverrà prima, forse, dei prossimi trent’anni. (pio dal cin  2010 )

Nuove Regole per la Sicurezza Stradale – Una dimenticanza Vitale-


Da un paio di settimane ho fondato un gruppo su Facebook  http://www.facebook.com/?sk=2361831622#!/group.php?gid=112011118847994  che ha raccolto fin’ora circa cinquecento iscritti.

Ho fatto un appello ai politici perchè si iscrivessero anche loro, ma a parte qualche gruppo della Lega Nord, nessun politico di spicco ha messo ancora fuori la testa per appoggiare questo gruppo, lo scopo del quale è molto semplice e presto spiegato.

La cronaca, si sa, è piena zeppa di incidenti stradali, causati da ubriachi, drogati, bulli della velocità. Ben vengano le nuove regole più restrittive, che sicuramente contribuiranno ad un miglioramento della sicurezza. Manca, a mio avviso una norma molto semplice ma che di fatto ridurrebbe drasticamente il numero degli incidenti, e soprattutto il numero di gente che dovrebbe stare al massimo alla guida di un triciclo.

E’ successo spesso che un drogato, un alcolizzato, un pazzo del volante abbia ucciso uno o più persone e, dopo un periodo più o meno lungo di sospensione della patente, questa gli sia stata restituita, restituendo così alle nostre strade una MINA VAGANTE, una PISTOLA CARICA, puntata sulla folla inerme. QUESTO DEVE FINIRE!!

Il gruppo( che ho fondato sulla scia emotiva del terribile incdente che a Valdobbiadene (TV) ha stroncato la vita della giovane bimba di 5 anni Serena, falcidiata da un “autista” che sembra percorresse la strada del centro del piccolo paese a quasi 140 all’ora) si propone di arrivare ad una legge che di fatto privi questo tipo di “autisti” (ubriachi, drogati, bulli) dal rivedere MAI MAI MAI PIU’ LA PATENTE.

Che vadano a piedi, in autobus, in bici o si facciano accompagnare. Come ci sentiremmo se tra qualche anno scoprissimo che lo stesso autista, riavuta la patente uccidesse ancora?

E’ già successo, più di una volta nelle cronache e non deve più succedere!!! CHI UCCIDE  ALLA GUIDA IN STATO DI ALTERAZIONE DA DROGA, ALCOOL O PER SEMPLICE BULLISMO DELLA VELOCITA’ DEVE PERDERE IL DIRITTO A GUIDARE PER SEMPRE!!!

E quì mi appello ai politici, locali e non. Non nascondetevi!Uscite e fatevi conoscere, aiutateci in questa battaglia atta a fermare il massacro. Come vi sentireste se la persona investita ed uccisa fosse uno dei vostri cari? Serve una presa di posizione forte contro questi KILLERS POTENZIALI. Bisogna individuarli e TOGLIERLI DALLE STRADE DEFINITIVAMENTE!!!!

Altro non posso fare che rilanciare il mio umile ma ARRABIATISSIMO tam-tam mediatico, e continuerò a farlo, fin tanto che qualcuno non raccoglierà questo appello. La giustizia comincia anche dal promulgare leggi che servano a creare una società più giusta e vivibile, e in questo momento, in Italia manca una legge che impedisca a questi ASSASSINI di ritornare ad uccidere.

Un’auto impazzita che piomba su una folla, è la stessa cosa di un terrorista che entra in un centro commerciale sparando a casaccio sulla folla. Non è esagerato il paragone se ci pensate bene. Bisogna che questo finisca al più presto.

(pio dal cin) telefono 3397749337

Facebook Gruppo – BASTA PATENTI A CHI HA GIA’ UCCISO- Appello ai politici-


Ciao a tutti. NOn ho ancora visto nessun uomo politico di spicco iscriversi a questo gruppo fatta eccezione per alcuni gruppi della Lega Nord, non ci sono politici di spicco che si sentano di entrare a far parte di un gruppo come questo che chiede solo che vengano addottate leggi un po’ abbastanza di più ancora, severe in modo che le strade possano un giorno essere più sicure. Un’utopia? Non credo, basterebbe l’impegno e la buona volontà, certro che di tempi come questi si da la priorità a cose più “importanti” come la ripresa economica,la disoccupazione ecc.. Ma se riuscissimo solo a salvare una vita applicando delle leggi giuste avremmo fatto solo il nostro dovere.E’ comprovato che l’unico deterrente ai pazzi della strada sono le sanzioni più forti e le leggi applicate con severità… cosa aspettiamo allora che ci siano dieci, venti, trenta morti al giorno. Ad onor del vero bisogna dire che qualcosa è stato fatto, ma è ancora troppo poco. Chi si mette al volante convinto di essere un dio in terra dev’essere messo in condizione di non nuocere più e deve andare a piedi, specialmente se ha già ucciso. Immaginatevi il dolore di una famiglia, degli amici, dei conoscenti di una persona uccisa sulla strada da un deficiente che usa la macchina come una pistola carica puntata a casaccio…. Faccio quindi un appello a tutti gli iscritti al gruppo: Se conoscete qualche politico, invitatelo ad iscriversi al nostro gruppo http://www.facebook.com/home.php?#!/group.php?gid=112011118847994e a partecipare attivamente al cambiamento delle regole e delle leggi che dovrebbero tutelare la nostra vita e quella dei nostri cari. Pio

Il Vecchio Platano della chiesa: Monumento Nazionale nei nostri cuori


http://www.codognetreviso.com/2010/05/il-platano.html

Codogne\’ Treviso Veneto: Oil spill in louisiana- All the photos from google similar images


Codogne\’ Treviso Veneto: Oil spill in louisiana- All the photos from google similar images.

100 ways to find ideas for your blog posts


http://www.codognetreviso.com/2010/05/100-ways-tofind-ideas-for-your-blog.html

Codognetreviso rules


ALL MY BEST POST AND ATTENTION WILL BE CONCENTRATED ON PROMOTING THE BLOG OF MY HOMETOWN
HERE IS THE LINK IF YOU CARE FOLLOWING ME (probably not)

http://www.codognetreviso.com/

Online Newspaper opens to everyone


 

So your dream was  to be a journalist? Dream no more, here is your chance. This Facebook group is a “virtual newspaper ” where everyone is made administrator upon entering his/her subscription, thus making the member a “virtual editor” of this first online newspaper for GOOD NEWS ONLY.

The number one requirement is to write only POSITIVE NEWS .

The other rules are:

NO POLITICS

NO PUBLICITY _ SPAM_

NO ADULT CONTENT

Anyone who will not obey the rules will be sent a personal e-mail  and if content is not removed he will be asked to leave the group.

The idea of this “newspaper” came to me from the urge of having a  virtual place where one can rest his/her mind reading positive news and links. Also to have a content that is friendly to the younger readers without worrying for adult content ( as a parent I value this as something really important) so that even the young members of Facebook can interact with the “journal” without having to worry about bad content.

The languages used is English, Italian and Italian’s dialect, for the group was founded here by me in Italy.

Welcome to all. Join today. It’s absolutely FREE

http://www.facebook.com/home.php?#!/group.php?gid=110274095650810&ref=nf

Google reader play transforms feeds into a visual experience


http://mashable.com/2010/03/10/google-reader-play/

How Topeka became Google City. The major speaks


http://mashable.com/2010/03/03/google-kansas/